Documento preparatorio della 50a settimana sociale dei cattolici in Italia 3-7 luglio 2024 Trieste

MASCI.it > Impegno Politico e cittadinanza Attiva > Documento preparatorio della 50a settimana sociale dei cattolici in Italia 3-7 luglio 2024 Trieste

Abitiamo un tempo di grandi trasformazioni sociali, politiche e culturali che ci chiede capacità di confronto e di collaborazione con tutti. Emergono ricchezze, opportunità, ma anche fragilità e rischi. La democrazia appare in difficoltà in varie parti del mondo, sia dal punto di vista della tenuta delle istituzioni, sia da quello del coinvolgimento popolare nei processi decisionali. Preoccupano in particolare la frammentazione sociale e l’individualismo crescente, che lasciano poco spazio per pensare il futuro e costruire il bene comune. Allo stesso tempo si coglie, nel tessuto sociale, la crescita di tante energie positive ed esperienze innovative. E la partecipazione alla vita civile assume nomi sempre nuovi: la possiamo riconoscere nella perdurante vitalità dell’associazionismo e del terzo settore; nell’emergere di una nuova economia civile animata da imprese e cooperative orientate alla responsabilità sociale; nell’attività di amministratori capaci di ascoltare e interpretare in modo responsabile e lungimirante i bisogni emergenti da città e territori; nella costruzione di percorsi di progettazione dal basso per una cura condivisa e partecipata del bene comune; nella spinta propulsiva dei giovani per la cura dell’ambiente, a partire dai loro contesti di vita; nell’impegno di tante Chiese locali per la costruzione delle comunità energetiche, preziosa eredità della Settimana Sociale di Taranto. Anche il nostro Paese deve affrontare nodi importanti, tra cui la promozione del lavoro, la riduzione delle diseguaglianze, la custodia dell’ambiente. Per vincere queste sfide servono ascolto attivo, protagonismo comunitario e responsabilità. La disponibilità a vivere in prima persona una trasformazione, che è soprattutto culturale, è cruciale per «abitare il cambiamento» per immaginare e condividere percorsi che traccino la rotta comune del Paese. Il futuro del Paese richiede persone capaci di mettersi in gioco e di collaborare tra loro per rigenerare gli spazi di vita, anche i più marginali e affaticati, rinforzando la capacità di scegliere democraticamente e di vivere il potere come un servizio da condividere. È una sfida che riguarda tutti i cittadini: tutte le voci di una comunità devono trovare parola, ascolto e sostegno, per elaborare pensiero e avviare percorsi di partecipazione, per trasformare il presente e liberare più bellezza nel futuro.

Claudio Bissi

Related Posts

Leave a Reply

Gadget 70 esimo

5x1000


Siti regionali

Gallerie Fotografiche

Canale YouTube del MASCI

Lavori per un nuovo Patto

Patto comunitario
Patto comunitario

Impegno Politico e Cittadinanza Attiva

Partner

Siti amici

Luce della Pace