La migliore politica, posta al servizio del vero bene comune. di Alberto Cuccuru

MASCI.it > Impegno Politico e cittadinanza Attiva > La migliore politica, posta al servizio del vero bene comune. di Alberto Cuccuru

Ho sempre pensato, e ho fatto di tutto in questi anni per sollecitare a pensarlo, che il Masci possa essere un centro, un luogo di elaborazione politica senza per questo dover affidarsi solo a conferenze o incontri. Superare quel “presentismo”  che oggi costituisce uno dei nemici dell’etica sociale. Sono cresciuto avendo sempre nel mio orizzonte il bene comune e ho riflettuto spesso su cosa esso sia e su come ci si posa adoperare per compierlo. Lo scautismo aiuta a vederlo, ad intuirlo. Ma credo non basti. E’ facile vederlo (il bene comune) in molto aspetti della quotidianità, ma spesso si vede come una sommatoria di interessi particolari che sovente non sono in armonia tra loro. Allora occorre uno sforzo, uno slancio per fare sintesi di questi interessi. Ecco quindi la politica, l’impegno politico, quello alto, quello diverso, specie quello che si incanala nel ruolo di Amministratore locale che riveste il ruolo e la posizione più prossima e vicina agli interessi degli uni e degli altri. Questo percorso è certamente nell’orizzonte del Masci. Lo è stato in passato, lo è ora. La sensibilità – e attenzione degli ultimi anni – è dimostrata nella presenza nei programmi nazionali di continui riferimenti ed inviti “all’impegno”, al “darsi da fare”. E’ necessario uno sforzo ulteriore: uno slancio. Occorre “esserci”, “farsi avanti”. Certo, l’impegno pubblico talvolta – forse spesso – riserva fatiche, sofferenze, incertezze, solitudine e poco sostegno. Nelle nostre città proviamo a “misurare” i princìpi della dottrina sociale con la concreta gestione dei servizi di welfare, con la stesura di un bilancio comunale, con i servizi alle imprese, rammentando a noi tutti che il servizio alla carità politica ha bisogno di una solida spiritualità senza la quale si perde facilmente la prospettiva di un impegno che è, al tempo stesso, faticoso ed entusiasmante. Dobbiamo servire la politica, non servirci della politica, come ricordava don Sturzo. Le nostre comunità vivono queste difficoltà, ma allo stesso tempo sanno vedere – ed hanno – le potenziali risorse di impegno e di rinnovamento che da più parti si invocano. Per declinare l’anelito di perseguire il bene comune, un intero capitolo della “Fratelli Tutti”, il quinto, è dedicato alla “migliore politica”. “Per rendere possibile lo sviluppo di una comunità mondiale….” – scrive Francesco – “…capace di realizzare la fraternità a partire da popoli e nazioni che vivano l’amicizia sociale, è necessaria la migliore politica, posta al servizio del vero bene comune. Migliore politica e bene comun.”

Alberto Cuccuru, Segretario Regionale Lazio e Assessore al Bilancio al Comune di Guidonia-Montecelio.

Related Posts

Gadget 70 esimo

Censimenti 2024

Siti regionali

Gallerie Fotografiche

Prossimi Appuntamenti

19Ago
25Apr

Come una barca nel bosco

8:00 - 17:00Salbertrand (TO)
06Apr

Canale YouTube del MASCI

Impegno Politico e Cittadinanza Attiva

Partner

Siti amici