Comunicato Stampa: Il MASCI compie sessant’anni !

Il MASCI compie sessant’anni.

Sessant’anni intensamente vissuti attraverso vicende e avvenimenti strettamente intrecciati  con le vicende e gli avvenimenti che hanno fatto la storia del nostro paese.

Siamo nati dalla consapevolezza che l’età adulta scaturisce dai percorsi educativi dello scautismo giovanile e che deve diventare assunzione di responsabilità nella società civile, nel mondo del lavoro e nella Chiesa, ma con uno stile particolare, il nostro stile, lo stile scout.
Nel tempo la nostra identità si è rafforzata, è cresciuta e si è allargata ad una proposta valida per ogni uomo e per ogni donna del nostro tempo adattandosi all’evoluzione sociale e umana del nostro mondo.
Evoluzione di un mondo in cui il cambiamento sempre più rapido è diventato una caratteristica tipica e travolgente.
La globalizzazione, la rete delle comunicazioni, i social networks, l’economia globalizzata, dove tutto sembra a portata di mano, offrono possibilità e opportunità assolutamente impensabili solo qualche anno fa, ma contestualmente hanno reso il mondo più piccolo, fragile e insicuro.
I riferimenti di un tempo sembrano svanire, e nulla sembra li  abbia ancora sostituiti.
Ecco che lo scautismo adulto diventa custode e testimone di valori irrinunciabili che sono quelli della nostra legge, della nostra promessa e del nostro patto comunitario.
Ecco che si scopre l’età adulta bisognosa di percorsi educativi che accompagnino l’uomo e la donna di oggi ad affrontare le incertezze e le difficoltà della vita con ottimismo, concretezza e spirito di avventura, consapevoli di essere uomini e donne di frontiera di fronte a sfide sicuramente non facili ma affascinanti, dove insieme potremo essere protagonisti del nostro futuro.
Ecco che insieme abbiamo fatto un cammino lungo sessanta anni in cui, dopo approfondita riflessione, abbiamo chiarita e definita la nostra “mission”: che il MASCI è un movimento di Educazione Permanente per adulti basato sui principi del metodo scout e guide, e che l’Educazione Permanente è la Gestione del Cambiamento in modo consapevole. Cambiamento di noi stessi e del mondo che ci circonda.
Ecco perché in questa visione non c’è spazio per dietrologie, per nostalgie o per arrestarci di fronte a piccole o grandi difficoltà, … ne troveremo tante sulla nostra strada e le supereremo insieme.
Solo chi ha la disponibilità a rivedere le proprie certezze, ma sa essere fedele alle convinzioni più profonde, solo chi guarda al divenire del mondo e della storia con capacità critica e occhio limpido può dire di essere in un cammino di Educazione Permanente.
Lo slogan scelto a larga maggioranza dal Consiglio Nazionale, tra i tantissimi che ci sono pervenuti da tutti voi è:
 
60 ANNI … LO SGUARDO AL FUTURO
 
Dobbiamo essere orgogliosi di tutto questo, e stimolati ad andare avanti con coraggio, in questo anno speciale possiamo ben dire SESSANT’ANNI …  CON LO SGUARDO NEL FUTURO.

Fraternamente

Sonia Mondin

Numero Speciale di Strade Aperte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*