51a GIORNATA MONDIALE DELLA PACE

1° GENNAIO 2018 – Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace

 «Se il “sogno” di un mondo in pace è condiviso da tanti, se si valorizza l’apporto dei migranti e dei rifugiati, l’umanità può divenire sempre più famiglia di tutti e la nostra terra una reale “casa comune”. Molti nella storia hanno creduto in questo “sogno” e quanto hanno compiuto testimonia che non si tratta di una utopia irrealizzabile.

(San Giovanni Paolo II)

“C’è un tempo per tacere e un tempo per parlare” ammoniva Qohelet, così come “c’è un tempo per nascere e un tempo per morire. Ma nel mondo di oggi si ha la sensazione che non ci sia più nessuna distinzione tra i diversi TEMPI e sul significato che lo stesso Qohelet esortava. TEMPI che scandivano il senso del vivere e quello dell’esperienza umana. Ora sembra solo il TEMPO dei giorni CATTIVI.

Ma il Messaggio contenuto nella 51^ giornata della PACE, che il Santo Padre ci consegna, recupera il TEMPO dei giorni BUONI per trasformare in cantieri di pace le nostre città, spesso divise da conflitti che riguardano proprio la presenza di migranti; indicandoci una strategia che coniuga quattro azioni: accogliere, proteggere, promuovere e integrare.

Non si può pensare di restaurare la dignità e la qualità umana delle nostre vite se non ci impegniamo a restaurare l’ambiente umano in cui viviamo. Senza arrenderci, continuando a dedicare tutte e nostre fatiche alla ricerca del dialogo, del confronto, del faticoso cammino verso la comunione e dell’accoglienza;  ed in questo sforzo sentire che si può rendere conto della speranza cristiana che ci abita, facendo ritornare il tempo BUONO sulla terra che abitiamo.

E allora l’augurio più grande che possiamo farci è quello che, all’interno dei nostri percorsi di formazione e di educazione, queste quattro PAROLE siano “testate angolari” dei nostri progetti, esprimendosi con la concretezza delle AZIONI.

BUON ANNO 2018!

Luigi Cioffi Segretario – Sonia Mondin Presidente – Mons. Guido Lucchiari Assistente

messaggio 51 giornata mondiale pace 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*