Vai alla barra degli strumenti

Rispondi a: SPERIAMO CHE TUTTO TORNI COME PRIMA

#17785
Vincenzo Baldacchino

E’ vero, sarebbe bello poter dare un colpo di spugna: vorrebbe, soprattutto, dire che non siamo più angosciati dalla paura e buttato dietro le spalle l’incubo del contagio.

Ma ritorneremo anche alle cattive abitudini, al caos sfrenato, all’egoismo cinico del nostro ego, senza guardare agli altri come è successo in questo periodo (la cura e l’attenzione all’altro non era soltanto un gesto d’amore, ma una convenienza reciproca: è triste doverlo ammettere, ma anche un atteggiamento prudenziale e soggettivo poteva risultare positivo in chiave di prevenzione….).

Si ritornerebbe allo smog, al traffico, agli ingorghi, allo stress della corsa quotidiana contro il tempo, alle stragi del sabato sera, ecc….

Certo è bello poter superare tutto e ritornare tranquilli, ma non dimentichiamo quanto abbiamo necessariamente appreso….