28^ ASSEMBLEA 18-19-20 OTTOBRE 2019 “Abitare le parole … vivere la Parola” per un futuro di Speranza

Abitare le parole, vivere la Parola è lo slogan che il CN ha scelto per indicare, con la sintesi di cui solo gli slogan son capaci, i sogni, gli auspici, le speranze per il prossimo triennio, cui la prossima Assemblea Nazionale darà avvio.

Le parole non sono mai neutre, indifferenti, né lasciano mai le cose così come sono.

            Le parole danno forma ai pensieri, vestono i sentimenti, accendono le emozioni e danno avvio alle azioni. Per questo esse non sono inerti e passivi oggetti da pronunciare con leggerezza e superficialità.

Le parole hanno un’anima, l’anima di chi le usa. Per questo esse chiedono, prima di essere pronunciate o scritte, di essere comprese, abitate e vissute.

Ma assumono, dopo essere state pronunciate o scritte, l’anima di chi le ascolta o le legge. Per questo esse chiedono di essere rispettate, meditate, comprese prima di essere interpretate.

            Ecco, nella gioiosità dei nostri incontri, l’attesa è vivere una Assemblea Nazionale che sposti il proprio asse dal definire cosa fare alla ricerca del senso delle cose da fare.

            La programmazione e l’organizzazione degli eventi e delle attività che caratterizzano il nostro cammino, compete agli organi nazionali. All’Assemblea Nazionale il delicato e importante compito di individuare la meta, la direzione da seguire, il senso profondo delle scelte programmatiche.             Vi invitiamo a partecipare all’Assemblea, con questo spirito, per vivere e condividere un momento di reale democrazia partecipativa, da protagonisti delle scelte programmatiche per il prossimo triennio.

ISCRIZIONI QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*